Attenzione: tutto quello che vedete contrassegnato in questa pagina da un pallino giallo è da considerarsi provvisorio. Seguiteci fino all’uscita del gioco su questa pagina per scoprire gli elementi definitivi del gioco.

“Profilo basso, e non perdere il controllo.” pensò Bramhun, varcando la soglia di quella sconosciuta locanda. A causa dell’insistente perdurare del freddo le prede si erano spinte molto più a sud quest’anno. Molti cacciatori nani come lui si erano trovati isolati in terre ostili.
Doveva suo malgrado fare affari con il nemico: affrontare il lunghissimo viaggio di ritorno con quel carico di pelli sarebbe stato impossibile e avrebbe messo a rischio se stesso e il suo duro lavoro. Mokgul, ancora imbrattato di sangue e impregnato di tannino, si voltò di scatto, come tutti, alla vista di un forestiero così sgradito che chiudeva dietro di sé la porta. Portava una complessa canna di metallo e legno dietro la schiena: un assurdo strumento di caccia dei nani. Bramhun andò dritto verso l’orco dietro il pesante bancone di legno e disse “Cerco il conciatore.”. Con un cenno secco della testa lo sguardo dell’oste puntò dritto ad un  tavolo  nell’angolo vicino al camino. La luce del fuoco illuminava Mokgul e la pelle stesa e incisa con una mappa sul suo tavolo. Sopra di essa poggiavano tre rudimentali torri di ferro e diversi sassi tondi e piatti tutt’intorno, dipinti con guerrieri stilizzati.
“Cosa vuoi da me, nano?” disse Mokgul senza distogliere lo sguardo dal tavolo.
“A me non piace fare affari con te e a te non piace farli con me. Ma io ho molte pelli e le pelli rimangono tali a chiunque appartengano. Sono preziose più del pane”.
“E se ora io mi alzassi, schiacciassi quella tua testa da nano e mi prendessi tutta la tua roba?”
“Accomodati, ma non sono così ingenuo: ho nascosto le pelli molto lontano da qui, e se io muoio tu non le troverai mai e non le potrai lavorare.”
A quel punto Mokgul si alzò in piedi e alzò la voce per attirare l’attenzione degli altri: “E se io e e la mia cricca ti costringessimo a dirci dove sono queste pelli in cambio della possibilità di vedere l’alba domattina e tornare con le tue mezze gambette da dove sei venuto?” “D’accordo, ti dirò dove sono le mie pelli e me ne andrò senza un soldo in tasca, ma ad una condizione: sconfiggimi alla guerra delle pietre! Se però la vittoria sarà mia, orco, tu pagherai il doppio per averle!”
A questa affermazione tutti i presenti si raccolsero intorno al tavolo di Morkul, al grido di “WarStones! WarStones!”. Bramhun si avvicinò al tavolo e raccolse una parte delle pietre dipinte. Il pollice e il medio del nano schioccarono un sasso contro la torre di ferro con un gesto rapido e preciso: la guerra delle pietre era cominciata!

Warstones è un flicking-strategy game ambientato nel mondo Red Glove. Unisce insieme concetti di armybuilding ad elementi strategici, aggiungendoci un pizzico di Dexterity. D’altronde, è il gioco più giocato nelle peggiori taverne dell’universo fantasy Red Glove! Decidi insieme ai tuoi amici il punteggio per la battaglia in corso, assembla l’esercito e fai partire la sfida. Lancia le tue unità sul campo di battaglia, prendi posizione sotto le torri per assediarle o attacca il nemico per indebolirlo. Ma attenzione! Ogni azione che fai costerà dei punti e se sai gestirli bene potresti trovarti in vantaggio rispetto al tuo avversario che si troverà inerme a subire la violenza dei tuoi attacchi.

Per saperne di più, per ora non faremo il solito video dove vi raccontiamo quanto è bello Warstones (mettiamo un pallino giallo anche qui, magari arriverà anche questo prima di fine campagna), ma lasciamo la parola ai blogger che già l’hanno provato:

Balena Ludens
Educere Ludendo
Primissima Anteprima GDT Live (2016)
Geek.pizza
Primissima Anteprima Gioconomicon (2016)
ILSA informazione ludica a scatola aperta
Just Nerd
Le Nius
Nerdando.com
NerdBurger
PlayCorner.it
Recensioni Minute
Sgananzium
TuxxMovies

Il Contenuto del Gioco è considerato provvisorio non per le quantità o per la tipologia: semplicemente, durante tutto il progetto, vedrete comparire le foto dei componenti finali del gioco, attualmente in gran parte mancanti.

L’espansione Muuk (Orchi) è una scatola aggiuntiva contenente l’esercito degli orchi (15 fiches) e le schede unità relative (in arrivo a breve).

Sebbene probabilmente ti sarai fatto un’idea già definita del gioco da tutte le recensioni dei blogger, se proprio vuoi un regolamento, puoi scaricare una prima bozza qui. 🙂 Ti ricordiamo che il gioco è ancora sotto intenso playtest e che alcune cose potrebbero variare da qui all’uscita, ma il “corpo” del regolamento rimarrà comunque quello. Visita spesso questa pagina per vedere se ci sono state modifiche al regolamento. (Ultima Modifica: 01/06/2017)

Eccoci alla parte succosa del progetto! I boost! Vi ricordiamo che ogni boost verrà attivato al raggiungimento dell’obiettivo e verrà ricevuto da tutti coloro che hanno preordinato il gioco attraverso il Gamebooster.

Altra parte succosa del progetto! I Social Boost! Vi ricordiamo che ogni social boost verrà attivato al raggiungimento dell’obiettivo e verrà ricevuto da tutti coloro che hanno preordinato il gioco attraverso il Gamebooster. Mandate tutti a cliccare like sulla pagina facebook del Gamebooster: più like, più social boosts! (la pagina la trovate direttamente cliccando qui)

Vuoi provare Warstones? Che aspetti? Corri dal tuo negoziante più vicino in una delle date del Warstones Tour!

Warstones

è stato boostato per:

1051 copie

28380,50 €

 

Uscita Prevista: Settembre 2017

Il Gamebooster su Warstones è attualmente chiuso.

Cosa potevi preordinare attraverso il Gameboost su Warstones?