Età: 12-99 anni
Numero di giocatori: 2-4
Durata: 60 minuti

Contenuto: 1 Tabellone di Gioco, 2 Plance Gilda, 12 Dadi Gilda, 3 Dadi Pirata, 3 Cittadini, 48 Lavoratori, 24 Navi, 12 Disci Tracciato, 12 Rombi Azione quadrati, 4 Personaggi, 2 Riassunti panoramica del turno, 20 Richieste della Corona, 4 Richieste Iniziali, 72 Merci, 40 Legni, 24 Pani, 12 Favori delle Gilde, 8 Ricompense del Re, 40 Pirati, 40 Reàl, 1 Referenza, Regolamento

Illustratore: Mariano Iannelli
Autori: Paulo Soledade & Nuno Bizarro Sentieiro

Madeira venne all’inizio del 15° secolo dai navigatori portoghesi. La parola Madeira, che in portoghese significa legno, si riferisce alla densa foresta che ricopre il selvaggio e verdeggiante paesaggio.Ciò, con la posizione strategica nell’Oceano Atlantico, hanno contribuito a renderla una delle più significative scoperte coloniali portoghesi. Madeira è servita come “laboratorio” per quello che sarebbe diventato l’impero portoghese.

La Corona del Portogallo necessita di spedizioni, nuove rotte commerciali, ammodernamento e miglioramento del benessere sociale e controllo delle gilde locali isolane. I giocatori otterranno punti prestigio soddisfacendo tali richieste.
Il gioco si sviluppa attorno a una nuova meccanica di dadi: i giocatori utilizzeranno indistintamente dadi gilda e dadi pirata per ottenere i favori delle Gilde locali e assoldare i quattro nobili più influenti ospitati nelle principali strutture dell’isola, mentre contemporaneamente determineranno il costo dell’azione di costruzione dell’edificio associato al personaggio appena assoldato.